Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Come abbattere la paura di raggiungere gli obiettivi?

Raggiungimento degli obiettivi

Perché porsi degli obiettivi è così importante per un individuo? Perché ci spronano, ci danno una spinta verso una direzione piuttosto che un’altra, ci incentivano ad agire, a prendere delle decisioni, e contribuiscono alla nostra crescita emotiva e spirituale. Sono la nostra motivazione principale, il carburante che ci fa agire nella vita senza subire gli eventi ma affrontandoli.

Per chi decide di mettersi in proprio e avviare un’attività da imprenditore, è importantissimo capire quali sono quelli giusti da prefissarsi, e come agire per raggiungerli.

L’impostazione della politica aziendale è fondamentale per dare vita ad un’idea imprenditoriale. Si tratta del punto di partenza per avviare un’attività, sapere cosa fare e come agire infatti è determinante per il successo di un’impresa. Stabilito questo, è bene definire degli obiettivi aziendali.

Definizione degli obiettivi

Come abbiamo accennato nel paragrafo precedente, è necessario avere una strategia aziendale definita. Sapere a chi ci si rivolge e come farlo è senza dubbio la base per avviare un’ agenzia immobiliare. Ma a cosa serve avere degli obiettivi?

  • per stabilire standard di efficienza,
  • per valutare le prestazioni,
  • per controllare gli effetti delle decisioni prese,
  • per diagnosticare in tempo le carenze,
  • per avviare un cambiamento se necessario.

Convertendo gli obiettivi in compiti e in sotto-obiettivi, e assegnando loro un tempo di conseguimento, è possibile pianificare una strategia vincente.

Lavorare per obiettivi all’interno di un’agenzia immobiliare

Sapere per chi stiamo fornendo un servizio e in che modo vogliamo farlo è fondamentale per la nostra impresa, ma senza obiettivi, le possibilità di crescita sono minime.

Un’agenzia immobiliare di successo infatti è capace di combinare questi elementi allo scopo di elaborare un piano di azione efficace. Definire i propri obiettivi aziendali è quindi uno step imprescindibile.

Il sistema MBO

La gestione per obiettivi, il cui acronimo è MBO (dall’inglese Management By Objectives) è un sistema per la valutazione del personale che si basa sul raggiungimento degli obiettivi comuni che sono stati prefissati dall’azienda.

Essi solitamente sono individuali, ma all’interno di un’azienda possono essere impostati degli obiettivi di gruppo da raggiungere entro un certo lasso di tempo, sui quali si concentra tutto il personale dell’agenzia.

Il sistema MBO è un sistema di decentramento dell’autorità che aiuta le risorse a partecipare in modo attivo agli scopi condivisi, al fine di conseguire dei risultati aziendali e personali. Fornisce anche un metro di valutazione delle capacità dei singoli dipendenti e aiuta nella suddivisione delle responsabilità all’interno del team.

Il metodo MBO richiede una certa disciplina nel monitorare l’andamento del lavoro e nella prontezza con cui si risolvono eventuali problemi e difficoltà, e si divide in tre punti principali:

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy
  • Pianificare: definire con chiarezza gli obiettivi aziendali e i criteri di gestione è fondamentale. Tutto il team deve capire come funziona, quali sono i risultati da raggiungere e come verranno valutati.In questo gioca un ruolo molto importante la formazione dei dipendenti. È compito del responsabile fornire al personale gli strumenti e le conoscenze necessarie per il conseguimento degli obiettivi.
  • Verificare il percorso: compito del responsabile è anche effettuare delle verifiche durante il percorso, ovvero assicurarsi che ogni membro del gruppo sia orientato verso il raggiungimento dei traguardi prefissati. Indirizzare il personale nella giusta direzione aiuta a mantenere sotto controllo la quantità di lavoro e aiuta anche a monitorare il rapporto fra obiettivi e risultati.
  • Valutare le dinamiche: valutare gli effetti negativi o positivi nel percorso per il raggiungimento degli obiettivi fa la differenza, ma solo se tali effetti negativi vengono contenuti o bloccati, e quelli positivi vengono incentivati o premiati. Il bello dello stabilire degli obiettivi chiari e specifici è che in caso di “incidenti” in corso d’opera è possibile modificare la rotta avvalendosi dell’aiuto di un gruppo affiatato, piuttosto che di un solo individuo.

Obiettivi SMART

Letteralmente, SMART, tradotto dalla lingua inglese, significa intelligente, brillante.

Ma in questo caso è anche un acronimo. Si riferisce infatti al porsi un obiettivo, e per farlo in maniera intelligente, appunto, bisogna seguire 5 caratteristiche: specific, measurable, assignable, realistic, time-related.

Ovvero, per essere davvero smart, l’obiettivo in questione deve essere specifico, misurabile o quantificabile, accessibile, realistico, e raggiungibile in un tempo stabilito.

Come strutturare i tuoi obiettivi in modo smart? È molto semplice, basta analizzarli e domandarsi se rispettano le seguenti caratteristiche:

  • Specifico: gli obiettivi devono essere definiti in modo specifico, riferirsi a qualcosa in particolare. Bando all’ambiguità. Se per risolvere un problema le possibilità sono molte, esso va suddiviso nelle sue varianti, in modo da creare obiettivi più piccoli e più semplici da realizzare.
  • Misurabile: capire se il tuo obiettivo è stato raggiunto, o quanto manca al suo raggiungimento fa parte del processo per portarlo a termine con successo.
  • Accessibile: pensare ad un traguardo troppo ambizioso, oppure che si scontra con il tuo modo di essere, non è positivo per il suo raggiungimento. Analizza te e la tua azienda. Porsi obiettivi irraggiungibili non è uno stimolo a fare meglio, ma un fallimento già in partenza.
  • Realistico: attenzione a non esagerare. I tuoi obiettivi devono essere qualcosa di realmente raggiungibile. Ambiziosi quanto basta per stimolarti e avere successo con la tua attività, ma non troppo utopici, altrimenti il rischio è quello di vedere il traguardo irraggiungibile.
  • Tempo stabilito: definisci una data di scadenza. Datti un tempo per il raggiungimento dei tuoi obiettivi, ma non esagerare, né per eccesso, né per difetto. Le tempistiche si adattano al tipo di obiettivo, quindi pretendere di raggiungere un traguardo ambizioso in poco tempo non farà che aumentare la frustrazione e di conseguenza la possibilità di fallimento.

Vorresti aprire una tua agenzia immobiliare, iniziare una carriera nel settore, o sei semplicemente interessato a conoscere più da vicino le opportunità lavorative offerte dal nostro gruppo?Contattaci subito.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>