Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Quanto margine di guadagno ha l’agenzia immobiliare di affitti?

margine guadagno agenzia immobiliare affitti

Le domande che frullano nella testa di ogni persona, dall’agente immobiliare all’impiegato, decisa a fare “il grande passo” verso il mondo imprenditoriale, sono tante: quanto rischio c’è? Quanto mi conviene in questo momento? Ma soprattutto, quanto guadagnerò effettivamente con la mia agenzia?

La paura di fallire e di perdere quanto investito fa retrocedere chiunque decida che la strada imprenditoriale è quella giusta per lui.

Eppure, ci sono settori e aziende che, al contrario di molte altre, il successo lo raggiungono con il 100% della garanzia. Impossibile? Non esattamente, soprattutto se l’impegno, la voglia di mettersi in gioco e di spingersi oltre i propri limiti, la fa da padrone!

Il mercato immobiliare degli affitti si sta rivelando per sempre più persone un settore incredibile in cui investire per avere un ROI (ritorno sugli investimenti) davvero interessante!

E allora la prima domanda chiave per capire quanto guadagno può portarci questo investimento è:

Conviene aprire un’agenzia immobiliare specializzata in affitti?

Partiamo da un dato di fatto: il mercato degli affitti è dinamico, veloce e in continua crescita. La domanda di immobili in affitto cresce anno dopo anno, poiché la società e il mondo del lavoro in Italia sono cambiati profondamente. Sempre più persone, per differenti esigenze, cambiano casa con maggior frequenza. Un mercato che è rapido per definizione. Un contratto di affitto si chiude in tempi rapidi, poiché a differenza della compravendita di immobili, non bisogna attendere pratiche di accettazione di mutuo, ecc…

Inoltre, la marginalità è molto alta. Quando parliamo di marginalità intendiamo il parametro di valutazione della profittabilità di un servizio, dato dal rapporto tra il costo di acquisto e il prezzo di vendita dello stesso.

Trattandosi di un servizio e non della vendita di un prodotto fisico, l’utile effettivo, al netto dei costi e delle tasse, è decisamente appetibile. Pochi costi a fronte di guadagni rapidi e cospicui.

E’ meglio affiliarsi ad un franchising o affrontare l’avventura imprenditoriale da soli?

Le spese iniziali di avvio vengono ammortizzate facilmente quando ci si appoggia ad una rete in franchising solida e fiorente. Senza contare che il franchisor fornisce strumenti e strategie operative già collaudati in precedenza, chiedendo un investimento basso e consono alle possibilità del futuro imprenditore.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

I vantaggi del franchising immobiliare, dunque, sono diversi, e spaziano dall’utilizzo di un brand affermato, al sostegno per la formazione, all’affiancamento per la scelta del locale e la gestione dell’agenzia.

Chi apre un’agenzia da solo, si trova invece ad affrontare una lunga strada in salita. Deve dotarsi in autonomia di tutti questi strumenti e soprattutto costruirsi una credibilità e visibilità sul territorio inesistenti.

E se volessimo parlare di soldi?

Al raggiungimento del Break Even Point (punto di pareggio in cui il guadagno arrivare a coprire le spese d’investimento iniziali), di cui abbiamo parlato la scorsa settimana, la marginalità si attesta intorno al 50% nel franchising immobiliare degli affitti.
Facciamo un esempio pratico: a fronte di un fatturato di 1.000 €, l’utile effettivo (quello che ti rimane in tasca) al netto delle spese da affrontare, è di 500 €. Basti pensare che una qualsiasi attività che vende prodotti, come ad esempio un bar o ristorante, ha una marginalità del 20-30% e raggiunge il punto di pareggio in tempi molto più lunghi.

Vendendo un servizio, l’agenzia immobiliare deve preoccuparsi di investire inizialmente per l’acquisto delle scrivanie, connessione internet, tablet e computer, affitto del nuovo ufficio.

Entro 3-6 mesi dall’avvio i costi vengono del tutto recuperati, dato che si parte con metodologie e marketing già ben affermati sul territorio. A quel punto il guadagno dell’agenzia sarà proporzionato alla capacità dell’imprenditore di chiudere i contratti di affitto, agevolata anch’esso dalla formazione specializzata fornita dalla casa madre.

Il gioco è fatto!

In un settore come questo le possibilità di crescita sono ampie e il sostegno fornito dal franchisor è fondamentale per affrontare al meglio il mercato offrendo ai propri clienti un servizio professionale e di qualità.

Affitta Presto, fin dall’inizio, ha voluto concentrarsi su una porzione specifica del settore immobiliare, studiando un sistema efficace per offrire ai suoi affiliati un prodotto migliore, ed ai clienti un servizio professionale e di grande qualità.

Generalmente, i tempi di avviamento di una nuova impresa sono estremamente lunghi, richiedono tempo e investimenti che sono più difficili da recuperare perché la marginalità sul venduto è molto bassa.

Nel nostro settore si accorciano tempi ed opportunità, il tutto grazie al marchio affermato Affitta Presto, alle metodologie già applicate, al supporto costante ed alla tipologia di servizio che andrai a proporre sul mercato!

Che aspetti, dunque? Contattaci per maggiori informazioni!
E se vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità nel mondo immobiliare e franchising, ricevere contenuti esclusivi, consigli utili per il tuo business e scoprire strategie vincenti, segui il nostro blog e iscriviti gratuitamente alla nostra newsletter.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>