Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Perché pagare le royalties nel franchising?

Pagare le royalties

Quando si parla di royalties, cioè quei canoni periodici che l’affiliato paga al franchisor, si alza ancora qualche sopracciglio di sorpresa e non tutti sono convinti della correttezza di questa pratica. Spesso si crede infatti che sia sufficiente pagare la fee d’ingresso per diventare un franchisee, e che la spesa mensile o periodica delle royalties non sia giustificata.

Perché dunque si devono pagare le royalties? Cosa sto “acquistando” quando sostengo questa spesa nel mio bilancio? Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza vedendo tutti gli elementi che rientrano in questa voce.

Cosa “compro” quando devo pagare le royalties

Quando si avvia un’attività in franchising c’è una caratteristica fondamentale che differenzia questa formula dall’apertura di un’agenzia in proprio: un appoggio a 360° da parte del franchisor.

Ma vediamo nel dettaglio quali sono i vantaggi offerti da un franchising immobiliare nel settore degli affitti.

  • investimento iniziale contenuto
  • elevato margine di guadagno: analizzando costi ed entrate l’utile effettivo è decisamente alto. Si parla di una marginalità del 50%
  • supporto nell’utilizzo degli strumenti web e social: saper sfruttare i mezzi più moderni per pubblicizzarsi oggi è fondamentale. Con l’appoggio di un sistema in franchising potrai usufruire di una comunicazione realizzata ad hoc per la tua attività
  • formazione continua: la formazione non si limita alla fase iniziale del percorso, ma continua per tutta la durata del contratto, per garantire al franchisee la possibilità di fornire un servizio estremamente professionale ai propri clienti
  • know-howdue parole che racchiudono un concetto importantissimo. Il franchisor mette a disposizione dei suoi affiliati tecniche di vendita e di approccio al cliente consolidate da anni di esperienza
  • libertà territoriale: maggiori possibilità di azione significano anche maggiori possibilità di guadagno.
  • tempo: i tempi di avviamento della nuova attività e quelli di recupero dell’investimento iniziale si accorciano notevolmente avvalendosi di un sistema in franchising

È facile capire che appoggiarsi ad un brand affermato sul territorio, già consolidato da anni di esperienza e campagne pubblicitarie efficaci significa partire con una marcia in più, significa lanciarsi in un’avventura sconosciuta ma con un buon paracadute.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Come abbiamo visto, alcuni dei vantaggi sopra citati non si limita ad un “supporto” solo in fase di apertura dell’agenzia ma proseguono continuativamente, permettendo agli affiliati di crescere nel tempo utilizzando strumenti funzionanti e testati.

3 elementi fondamentali da aspettarsi dal tuo franchisor dietro pagamento delle royalties

Le agenzie di franchising si differenziano molto tra di loro: c’è chi punta più sull’aspetto economico, chi si concentra sulla formazione data, e tante altre sfaccettature. Ci sono però tre elementi che non devono mancare mai quando si sceglie la soluzione in franchising, e che vi devono essere date come compensazione del pagamento delle royalties.

1. Il marchio e la denominazione commerciale

L’utilizzo del logo e dell’insegna, soprattutto, ma anche degli elementi decorativi interni ed esterni del punto vendita costituiscono l’immagine di marca. Fare beneficiare l’affiliato dell’immagine di marca e, quindi, di un avviamento commerciale immediato sin dal primo giorno di attività, è uno degli obblighi fondamentali dell’affiliante. A questo elemento si deve evidenziare anche “l’effetto rete”, cioè il vantaggio per gli affiliati di appartenere ad un sistema di affiliazione uniforme.

Gli affiliati hanno naturalmente l’obbligo di uniformarsi ai criteri stabiliti dall’affiliante, il quale dovrà a sua volta monitorare costantemente la situazione nel proprio mercato di appartenenza per evitare frodi o imitazioni; in questo modo si salvaguarda il marchio e, conseguentemente, tutti i membri della rete.

2. Il know-how, cioè la conoscenza pratica

Anche se di origine inglese, il termine know-how è stato assimilato anche nella nomenclatura italiana, ed è definito come quel “patrimonio di conoscenze pratiche non brevettate derivanti da esperienze e da prove eseguite dall’affiliante; patrimonio che è segreto, sostanziale ed identificato”.

In altre parole, il know-how è quel complesso di metodi operativi, conoscenze, procedure che mettono in grado un individuo di diventare membro attivo di un sistema di franchising.

Il know-how, che l’affiliante trasferisce all’affiliato, è il risultato di un lavoro preciso, verificato, lungo e formalizzato, così da permetterne la validità tecnica e commerciale. Esso è un elemento importantissimo, che permette al franchisee di beneficiare di un vantaggio concorrenziale immediato.

D’altra parte, l’esistenza di un valido know-how giustifica la richiesta di un franchisor di un diritto d’entrata ma, considerato che tutto l’insieme di conoscenza viene usufruito continuativamente dall’affiliato, parte del diritto di utilizzo di questa conoscenza viene calcolato nelle royalties.

Grazie al know-how,  l’affiliato viene messo nelle condizioni di porsi sul mercato con un vantaggio notevole rispetto ai commercianti indipendenti.

3. L’assistenza permanente

Terzo elemento fondamentale dell’accordo di franchising consiste nel supporto tecnico e commerciale da parte del franchisor a favore della rete degli affiliati a mezzo di strumenti informatici e/o di propri incaricati. La vita nel tempo di una rete di franchising è assicurata in buona parte dall’impegno dell’affiliante ad aiutare continuamente i componenti della rete. Quest’aspetto è molto importante poiché giustifica il pagamento all’affiliante di canoni periodici da parte di tutti i componenti del sistema commerciale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>