Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Perché scegliere di aprire in franchising?

Aprire in franchising

Il franchising è un sistema molto interessante di business che, grazie al marchio consolidato sul mercato, alla costante assistenza che viene generalmente fornita dal franchisor, al minimo rischio di impresa in cui si incorre, risulta oggi tra i sistemi imprenditoriali più ambiti in assoluto.

Molte volte, in questo blog, abbiamo analizzato la differenza tra l’inizio di una esperienza imprenditoriale per conto proprio e il rapporto di collaborazione con un’agenzia e, sebbene siano comunque presenti degli oneri e dei rischi da correre, le gratificazioni che si possono ottenere dall’apertura in franchising sono molto maggiori.

Per capire davvero qual è la convenienza ad aprire in franchising, rispetto all’avvio di un’agenzia immobiliare indipendente, dobbiamo capire quali sono le differenze principali e in questo articolo cercheremo di approfondirle.

Attenzione: non stiamo dicendo che tutte le agenzie di franchising sono uguali. Prima di affiliarsi ad una rete è opportuno fare sempre le dovute valutazioni e intraprendere le relative scelte con pragmatismo e realismo, valutando i pro e i contro di ogni singola catena e marchio.

Vediamo allora alcuni aspetti da considerare per scegliere l’alternativa migliore.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Collaboratore immobiliare e aprire in franchising: le differenze

  • L’aspetto economico: trattandosi di una vera e propria realtà imprenditoriale è chiaro che quando si decide di aprire in franchising è richiesto un’investimento sostanziale per cominciare ad essere operativi. Se da un lato le spese per essere un semplice collaboratore immobiliare sono inferiori, dall’altro dobbiamo capire quali sono le possibilità di guadagno in entrambe le situazioni. Per un collaboratore si limiteranno allo “stipendio” dell’agenzia, per un imprenditore si potrà avere un profitto esponenziale già dai primi mesi, andando a coprire i costi sostenuti e acquisendo una marginalità di tutto rispetto.
  • La formazione ed il supporto: in entrambi i casi è previsto l’ottenimento dell’iscrizione al registro di competenza, ma superato questo step le cose non vanno sempre come previsto perché ci si ritrova, nella maggior parte dei casi, a non avere esperienza nel settore. Siamo sicuri che anche nelle agenzie indipendenti i collaboratori seguano dei corsi di formazione, ma a volte capita che in molti si ritrovano “sbattuti” in strada ad acquisirsi autonomamente la propria esperienza, in un continuo percorso costellato di tentativi, sbagli e correzioni. Non mettiamo in dubbio che questo possa essere un metodo di insegnamento efficace, ma siamo dell’idea che degli appositi corsi di formazione come quelli forniti da Affittapresto possano essere di maggiore utilità a formare la professionalità di una figura di questo tipo.
  • L’esperienza: su questo ambito, non vogliamo fare tanti giri di parole. Aprire in franchising significa poter mettere a frutto la propria esperienza, e continuare ad acquisirne sempre di nuova in ambiti e competenze diverse dal solo aspetto immobiliare del proprio lavoro, come ad esempio il marketing o l’organizzazione delle proprie risorse.
    Con “esperienza” intendiamo anche quella del franchisor stesso: entrando ad operare in un mercato già testato e sperimentato, si evitano tutte le magagne legate alla difficile e costosa analisi di mercato per valutare il posizionamento e la strategia più efficaci da seguire.

La scelta del marchio per aprire in franchising

Infine, un ultimo aspetto da considerare se si decide di intraprendere questo percorso è indubbiamente la scelta del marchio. Come in ogni mercato, è importante stabilire quali possono avere una presenza di business considerevole, tenuto conto anche dell’esperienza e della potenzialità.

Per questo motivo consigliamo sempre di approfondire la propria ricerca nel settore, interagendo con dei responsabili commerciali competenti e mettendo a confronto tutti i vari aspetti che potrebbero influire sul buon andamento della propria agenzia, oltre che del marchio in generale.

Un altro dato utile relativo al franchising è quello che deriva dal rapporto annuale 2016 della Federazione Italiana Franchising Confesercenti, che specifica quanto i franchising siano stati tra i modelli di business più validi per arginare i brutti colpi della crisi economica di questi anni.

Noi di Affittapresto sappiamo distinguerci per la nostra competenza nel settore e il supporto che riusciamo a garantire a tutti gli affiliati; per questo ti invitiamo a contattarci per avere tutte le informazioni di cui hai bisogno o, in alternativa, consultare le recensioni di chi ha già aperto un’agenzia con il marchio Affittapresto e farti raccontare dal loro punto di vista la propria esperienza imprenditoriale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>