Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome

Normativa sulla Certificazione Energetica: cosa cambia?

Una delle valutazioni più importanti quando si sceglie di affittare un immobile è quella relativa al risparmio energetico. E’ stata introdotta una nuova normativa riguardo la Classe energetica degli edifici, il Decreto Legislativo del 26 Giugno 2015 che ha dettato le linee guida per assicurare i livelli di qualità dei servizi con l’APE, ossia l’Attestazione della Prestazione Energetica degli Edifici.

Il Decreto è entrato in vigore pochi giorni fa, il 1 Ottobre 2015.

Cosa calcola l’indice di Prestazione energetica?

L’indice corrisponde all’energia totale consumata dall’edificio climatizzato per metro quadro di superficie ogni anno. In poche parole ci dice quanta energia viene consumata affinché l’edificio raggiunga le condizioni di comfort.

Mentre la Classe Energetica è una lettera che va da A4 a G che indica la qualità energetica e il consumo dell’edificio. (fonte: certificato-energetico.it)

Quando decidiamo di affittare un immobile dovremmo quindi avere l’accortezza di analizzare la Classe Energetica dell’edificio per capire in quale si colloca, ed avere una stima generica dei costi che dovremmo sostenere in bolletta.

In effetti questa attenzione ha preso molto piede negli ultimi tempi, dato l’aumento considerevole della sensibilità nei confronti di questi temi, che divengono una componente essenziale nella scelta finale d’acquisto o d’affitto.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome

Sostenibilità e risparmio

I costi dell’energia sono sempre maggiori e la consapevolezza delle persone sull’importanza della sostenibilità ambientale è sempre in aumento; questo comporta scelte più strategiche, mirate anche a ridurre il costo della bolletta a fine mese.

Molto spesso accade che si presta tanta attenzione nella scelta degli elettrodomestici di classe superiore, senza considerare poi la classe energetica della nostra stessa abitazione, che potrebbe essere quella a comportare i costi maggiori.

Questa qui è la tabella delle Classi energetiche previste:

Se un’immobile viene classificato in Classe A, significa che per riscaldare un metro quadro di abitazione serve una quantità d’energia cinque volte più bassa rispetto ad un edificio in Classe G.

Fino a poco tempo fa vivere in un’abitazione in Classe A era un privilegio riservato a pochi ecologisti che potevano permettersi questo lusso, mentre oggi con le nuove normative vigenti è una soluzione accessibile a chiunque.

Nella scelta del nuovo immobile che volete affittare, bisogna considerare anche la possibilità di abitare in edifici a classe energetica elevata, capaci di consumare poca energia salvaguardando il pianeta e facendoci risparmiare soldi reali sul portafoglio.

Sanzioni previste

A partire dal 1 Ottobre devono essere rispettate le disposizioni previste dal Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico relativo all’Attestato di Partecipazione Energetica, che è unico su tutto il territorio nazionale.

A preoccuparsi di ciò sono proprietari, certificatori e costruttori che sono chiamati a rispettare in modo preciso tutte le direttive previste per legge. L’APE infatti deve essere redatto in qualsiasi caso per le abitazioni di nuova costruzione o in caso di ristrutturazione dell’immobile.

Per il nuovo inquilino delle abitazioni in affitto più che a livello normativo è bene che si informi sulla classificazione che l’abitazione ha ricevuto a livello energetico, ponendosi così non soltanto attento alla salvaguardia dell’ambiente, ma anche contribuendo a favorire una giustizia legislativa specifica.

Affitta Presto si mette a disposizione di tutti coloro che necessitano di ricevere maggiori informazioni a riguardo, e vogliono approfondire relativamente alle classificazioni energetiche degli edifici.

Ti invitiamo pertanto a lasciare il tuo commento qui sotto, oppure contattarci direttamente dal sito o via email, ti risponderemo il prima possibile.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>