Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

L’autonomia imprenditoriale ti salverà nel mercato: ecco perchè

Autonomia imprenditoriale

Come abbiamo visto nell’articolo della scorsa settimana sulla differenza tra collaboratore immobiliare ed imprenditore, ma soprattutto sugli evidenti vantaggi che quest’ultimo ha nei confronti del primo, oggi vogliamo ampliare la nostra analisi non solo alla sfera professionale ma anche al mercato del settore immobiliare, dove l’autonomia imprenditoriale gioca un ruolo fondamentale.

Per tutti quelli che hanno intrapreso questa evoluzione nella propria carriera sarà già chiara la migliore condizione lavorativa nella quale ci si ritrova ad operare, sempre considerando la difficile situazione che da qualche anno caratterizza il mercato immobiliare.

Certo, non è che diventando imprenditori si abbia accesso ad un mercato parallelo, florido ed in costante crescita; tuttavia, attraverso alcuni strumenti che differenziano le due situazioni lavorative e soprattutto grazie ai vantaggi che la formula del franchising è in grado di offrire, la differenza esistente permette di operare in condizioni nettamente favorevoli.

Vediamo quindi quali sono alcuni di questi motivi per cui l’autonomia imprenditoriale rappresenta un valore aggiunto che può permetterti una maggiore soddisfazione dal punto di vista lavorativo

1. La professionalità dell’imprenditore

Partendo dal presupposto che non esiste un’età giusta per cominciare una carriera imprenditoriale, è indubbio che la prima impressione che si fa su un potenziale acquirente è migliore se ci si presenta in prima persona.

Quando un’agenzia si interfaccia tramite un collaboratore l’impressione iniziale è sempre di minore autorevolezza e affidabilità: la prima sensazione di un cliente è quello distacco nei confronti dell’azienda in quanto essa opera addirittura tramite un intermediario. Senza considerare il doppio effetto negativo che l’incompetenza di suddetto intermediario potrebbe causare.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Trattandosi di un acquisto o di una decisione importante, l’acquirente vuole avere a che fare con una persona responsabile e competente; potersi approcciare con un imprenditore fa aumentare la percezione di affidabilità e crescerà inevitabilmente il rispetto che si forma tra le due parti.

2. Il maggior successo dell’affitto

Come accennato in precedenza, e come già è stato analizzato in un articolo precedente, è presente un maggior movimento nel mercato degli affitti piuttosto che in quello della compravendita.

Basti pensare che, nel corso di un solo anno, è stata registrata una crescita nel prezzo medio al metro quadro in affitto del +2,54% mentre il metro quadro in vendita ha subito un brusco declino del 5%. Naturalmente, essendo dati medi, la situazione può variare in base alla zona geografica, ma può essere comunque considerato come un buon indicativo di partenza.

Al di la del prezzo medio comunque, si registra anche una costante crescita del numero di contratti di affitto negli ultimi anni, cosa che invece non è possibile trovare nella vendita di immobili. Questo è chiaramente dovuto anche dalla maggiore precarietà del mondo del lavoro in generale che, fino a quando non registrerà una svolta notevole, non permetterà un cambio della tendenza presente oggi.

3. La possibilità di crescita professionale

Mentre la figura del collaboratore sarà sempre confinata alle solite mansioni, con possibilità bassissime o nulle di ritrovarsi all’apice di una carriera, la figura dell’imprenditore immobiliare non conosce un vero e proprio limite.

Se il collaboratore potrà forse sperare in un aumento del proprio compenso (e sempre per quanto riguarda le provvigioni, non di certo la parte fissa), l’imprenditore, oltre alla crescita economica che l’impegno e la costanza possono fruttare, ha la concreta possibilità di realizzarsi professionalmente, costruendo una realtà ad espansione potenzialmente indefinita.

Senza dubbio per avviare un percorso simile c’è bisogno della preparazione e degli strumenti adatti allo scopo; ci teniamo a precisare che è un tipo di lavoro adatto a tutti, ma non si può certo pretendere di raggiungere il successo dall’oggi al domani.

Noi di Affittapresto ne sappiamo qualcosa di crescita professionale e di autonomia imprenditoriale, e siamo pronti a metterci in gioco per mettere chi lo desidera nelle condizioni per operare al meglio delle proprie possibilità. Siamo certi che, con il giusto approccio e la giusta determinazione, possa essere pronto anche tu a fare il grande passo che separa l’accontentarsi dall’intraprendere un cammino di crescita e sviluppo professionale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>