Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome

Bolla immobiliare: cos’è e come prevederla

Esistono alcune condizioni economiche che possono influenzare negativamente il mercato immobiliare.

In questo articolo vedremo che cos’è una bolla immobiliare, gli effetti che ha sul mercato e come comportarsi per evitarne le conseguenze.

Che cos’è una bolla immobiliare

La bolla immobiliare fa parte della categoria delle bolle speculative e si tratta di una condizione economica per la quale si ha una crescita esponenziale del prezzo degli immobili, seguita da una pericolosa ricaduta che provoca gravi conseguenze per tutto il mercato a cui si riferisce, e non solo.

La bolla immobiliare è caratterizzata da 3 fasi ben precise e distinguibili:

  • crescita: i prezzi iniziano ad aumentare progressivamente ma lentamente, ed in maniera non troppo prepotente.
  • Incremento: è il momento in cui la crescita dei prezzi è davvero consistente, quasi esagerata. Si tratta del culmine insomma, quello in cui si forma la vera e propria “bolla”.
  • Scoppio: crolla il valore di mercato che precipita drasticamente. Chi ha investito perde molto e le conseguenze per il mercato sono terribili.

Tutto questo è già accaduto in passato nel mercato immobiliare, non solo nel nostro Paese, e può verificarsi ancora.

Ma cosa succede quando scoppia la bolla?

Nel momento in cui la domanda degli immobili cresce, aumenta di conseguenza il prezzo degli stessi. Gli speculatori approfittano della situazione e cominciano ad investire: gli immobili vengono acquistati ad un prezzo e rivenduti ad un costo ben più alto, provocando così un ulteriore incremento dei prezzi.

La domanda cresce ancora e l’offerta diminuisce, facendo lievitare ancora di più i prezzi degli immobili.

La drammatica conseguenza della bolla immobiliare è che il prezzo di vendita degli immobili non corrisponde per niente al loro valore reale. A questo punto la tensione che si crea è talmente insostenibile (culmine della fase di incremento) che la bolla scoppia.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome

I prezzi precipitano drasticamente generando effetti a dir poco devastanti sul mercato: crolla il numero delle compravendite, risulta difficile reperire gli acquirenti, aumentano gli immobili all’asta a causa della difficoltà nel pagamento dei mutui.

Chi ha investito acquistando un immobile potrebbe trovarsi nella situazione in cui il mutuo ha un importo molto più alto del valore della casa stessa.

Anche la facilità o difficoltà con cui una banca concede un mutuo condiziona la domanda nel settore. Se i requisiti richiesti per l’erogazione si abbassano, si determina un ulteriore aumento della domanda di acquisto e questo andrà ad influire nuovamente sull’andamento dei prezzi degli immobili.

È possibile quindi prevedere la bolla immobiliare?

Riconoscere il verificarsi di una bolla immobiliare è molto difficile ma non impossibile: se si analizzano i dati e si tiene monitorato l’andamento del mercato, non solo quello di riferimento, ma anche quello finanziario, è più facile farsi un’idea e capire se si sta creando una bolla nel mercato.

Nell’immobiliare chi ha investito prima del 2001 ha massimizzato i propri investimenti.

Con l’entrata in vigore dell’Euro invece, fino al 2008, i prezzi sono saliti ai massimi livelli, danneggiando chi ha comprato allora e intende rivendere oggi. Si può intuire perciò, analizzando gli alti e bassi del mercato, che questo è un momento più favorevole per chi compra.

Per un agente immobiliare quindi è fondamentale conoscere il mercato in cui opera, saper analizzare i dati e valutare l’andamento dei prezzi, consigliando e assistendo i propri clienti nel modo migliore possibile.

Per noi di Affitta Presto la formazione è importantissima, offriamo infatti corsi di formazione specifici in grado di fornire tutto il know-how necessario per sostenere la prova in modo sereno e tranquillo.

Inoltre, organizziamo periodicamente open day in cui diamo la possibilità a tutti di conoscere le opportunità del mondo degli affitti e ascoltare le storie di successo dei nostri imprenditori.

Entra a far parte del nostro gruppo in franchising! Contattaci per maggiori informazioni ed iscriviti alla newsletter per ricevere il manuale perfetto per te “da Agente a imprenditore immobiliare”!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>