Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Agevolazioni 2019 per l’imprenditoria femminile: quali sono?

Imprenditoria femminile

Il lavoro dell’imprenditore include molte responsabilità e attenzioni, ma allo stesso tempo è ricco di gratificazioni personali ed economiche. Sapersi muovere sul mercato di riferimento può determinare l’ascesa o il declino di un’attività nel giro di poco tempo.

Sono stati fatti molti passi avanti nel corso dei decenni, e questo ha comportato un sempre più aumento di imprenditrici donne anche sul mercato immobiliare. Fare impresa oggi diventa quasi una necessità visto che il lavoro certo viene facilmente a mancare e ognuno di noi ha bisogno di sentirsi utile alla comunità ed alla propria famiglia per garantirle un futuro degno di nota.

Le donne hanno fatto enormi passi avanti e continuano ad essere sempre più riconosciute come figure di rilievo in ogni mercato che si rispetti. In quello immobiliare sicuramente il panorama è sempre più rosa.

Noi stessi di Affitta Presto siamo orgogliosi delle nostre imprenditrici, donne che hanno messo in gioco tutto pur di vedersi realizzate a livello professionale e anche personale.

L’imprenditoria femminile: un trend in costante crescita

L’ imprenditoria femminile oggi è in costante crescita, ma essere in grado di conciliare il lavoro con le necessità della famiglia è ancora oggetto di grandi dibattiti.

Come fare per essere madre a tempo pieno ed imprenditrice allo stesso tempo? Di certo sono entrambi lavori molto impegnativi che richiedono tantissimo tempo ed energie.

Una donna può essere moglie o madre, o entrambe o nessuna ma, a prescindere da questo, oggi ha la possibilità di perseguire il sogno di fare carriera e mandare avanti il proprio business, quanto crescere i propri figli nel miglior modo possibile.

Sempre più imprenditrici vengono riconosciute come figure di rilievo sul mercato, e questo non fa che accrescere le possibilità per le quote rosa.

Ma esistono delle agevolazioni per l’imprenditoria femminile? Quali sono e come funzionano?

Agevolazioni 2019 per l’imprenditoria femminile

Le opportunità per le imprese femminili sono molte e tutte hanno l’obiettivo di facilitare l’accesso al credito.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy
  • Finanziamenti a fondo perduto: finanziamenti di capitale senza vincolo di rimborso, solitamente erogati dalle Regioni, nella percentuale minima del 50% e massima del 80%.
  • Fondo di Garanzia: accesso semplificato alla garanzia dello Stato, con copertura fino al 80% del finanziamento richiesto. Si rivolge sia alle imprese femminili che alle professioniste.
  • Microcredito: finanziamento concesso alle imprese già avviate e alle professioniste per accedere al sistema bancario anche senza fornire garanzie.
  • Finanziamenti Invitalia: interventi finanziari a favore dell’avvio e dello sviluppo d’impresa. Nuove Imprese a tasso zero è uno degli incentivi per la creazione di nuove aziende che si rivolge alle donne che vogliono diventare imprenditrici e ai giovani. Propone un prestito agevolato a tasso zero a copertura massima del 75% dell’investimento ammesso.

Tra le possibilità qui elencate, quella che più incentiva l’avvio di una nuova realtà imprenditoriale è il finanziamento a fondo perduto. Andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta.

Come ottenere un finanziamento a fondo perduto

Per cominciare vi consigliamo di controllare periodicamente tutti i bandi, locali e non, pubblicati sugli specifici giornali di riferimento. Oppure, è ulteriormente possibile rivolgersi ad Invitalia (Agenzia nazionale per lo sviluppo d’impresa) che annualmente pubblica numerosi bandi rivolti a più categorie di soggetti.

Una volta scelto il bando in conformità con quelli che sono i vostri desideri, obiettivi e requisiti iniziali vi basterà inviare l’apposita richiesta di finanziamento tramite il portale dedicato: prima di procedere con l’invio è opportuno valutare accuratamente tutte le opzioni al fine di scegliere il tipo di finanziamento a fondo perduto più adatto a voi. Una volta invitata la richiesta dovrete aspettare che l’ente in questione attui una prima selezione.

Solo successivamente sarete contattati per un colloquio dove dovrete mostrare il business plan completo di tutti i dati necessari affinché possiate esporre tutte le vostre idee o i vostri progetti.

Per concludere: gli strumenti per incentivare l’avvio di una nuova attività sono molteplici e, con un po’ di accortezza, permettono di alleviare lo sforzo economico iniziale richiesto per l’avvio di una nuova agenzia immobiliare.

Un po’ per la burocrazia, un po’ per gli impegni che l’apertura richiede, è facile perdersi nella stesura dei documenti e nell’accertamento dei requisiti per accedere ai bandi. Ecco perché noi di Affittapresto ci rendiamo sin da subito a completa disposizione per aiutare le donne che vogliono entrare nel mondo dell’imprenditoria femminile; lascia un commento a questo articolo o contattaci via mail per ricevere subito il supporto di cui hai bisogno!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>