Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Come misurare il successo attraverso le acquisizioni intelligenti

acquisizioni-intelligenti-mercato-immobliare

Avere di più di altri non significa necessariamente una maggiore qualità; anzi, la maggior parte delle volte quantità e qualità difficilmente vanno a braccetto. Per proporre il proprio prodotto bisogna effettuare quelle che vengono denominate acquisizioni intelligenti.

Queste, tra le altre cose, contribuiscono a creare una maggiore brand awareness del franchisor, permettendo all’agenzia di venire riconosciuta al meglio nel suo territorio di appartenenza. Ma cosa intendiamo con acquisizioni intelligenti di immobili in affitto? Perché è una tecnica di vendita strategica?

Nell’articolo di oggi vedremo come ponderare la propria strategia sulle acquisizioni intelligenti e quali sono i 3 step necessari per raggiungere il successo come agenzia immobiliare.

DIVENTA UN BRAND FORTE

Essere un brand vuol dire avere un vantaggio competitivo non indifferente su concorrenti sconosciuti; non avere un nome porta a dover lottare su sconti alle provvigioni e ad assecondare le richieste assurde di venditori e compratori.

Essere un brand invece vuol dire guadagnarsi il rispetto e la stima dei tuoi potenziali clienti, venendo considerati come degli autorevoli professionisti anziché dei semplici intermediari.

Se da un lato la costruzione di un brand dipende dalla qualità del lavoro e dal grado di soddisfazione dei clienti (che parleranno bene di te ai loro amici e parenti), dall’altro dipende molto dalla capacità di saper comunicare la propria competenza ed autorevolezza.

Affidarsi esclusivamente alla “buona volontà” dei tuoi clienti per diffondere il verbo ed aiutarti a trovare nuovi acquirenti e venditori è una strategia troppo ottimistica e non perseguibile. Per costruire un brand la comunicazione è fondamentale.

La stima e l’autorevolezza si guadagna, non si compra.

Ecco perché è necessario usare alcuni canali di comunicazione, e farlo bene in modo costante. Non serve aprire un account su ogni social network di questo mondo. Basta presidiarne uno – per bene –  ed associargli un blog.

La comunicazione dovrà basarsi sull’utilità per i lettori. Idealmente, ogni volta che si scrive, si deve insegnare qualcosa, risolvere un dubbio, rispondere ad una domanda ecc… Non si dovrà parlare dei propri immobili, ma bensì di ciò che sta a cuore ai clienti: dei loro dubbi, delle loro paure, sogni, desideri ecc…

Così facendo si potrà ottenere un effetto collaterale: un’impennata della reputazione ed autorevolezza.

Insegnare è il miglior modo per guadagnarsi la stima e la fiducia di una community

IMMOBILI IN ESCLUSIVA

Non sempre è possibile ottenere l’esclusiva per la vendita o l’affitto di un’immobile; questa però è la condizione ideale per dedicare il 100% dei propri sforzi nella promozione dello stesso. Il contratto in esclusiva è una prerogativa importante che permette di poter fare un certo lavoro di comunicazione; cosa che altrimenti verrebbe limitata dalla paura di dover lavorare a vuoto su un immobile che potrebbe essere venduto da un collega/concorrente o potrebbe essere acquistato da un privato.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Un venditore che si impegna con un contratto in esclusiva merita sicuramente di più di chi non si vuole affidarsi completamente alla professionalità di una singola agenzia, preferendo “sparare nel mucchio” e sperando che, in questo modo, il suo immobile venga venduto prima.

Nella testa del venditore spesso le cose stanno così:

“più agenzie, più appuntamenti, più velocemente vendo”

In realtà, spesso, si ottiene l’effetto contrario.

I vantaggi di avere l’esclusiva possono quindi essere riassunti in:

  • garanzia di una provvigione in caso di vendita o affitto
  • investimento di budget superiore nella promozione
  • trasparenza nei confronti dell’acquirente
  • lavorare con maggiore serenità ed impegno

Fare un piano di marketing per un immobile non in esclusiva potrebbe riservare amare sorprese. È inoltre vero che, se da un lato l’agente immobiliare si impegna a far raggiungere un determinato risultato al venditore, questo non debba impegnarsi a sua volta nei confronti del professionista che lo sta aiutando a portare a termine, probabilmente, l’affare più importante della sua vita.

ACQUISIZIONI INTELLIGENTI

Se l’uomo è ciò che mangia, un’agenzia è gli immobili che acquisisce. Se acquisisce schifezze, l’agenzia viene percepita di pari modo; se invece acquisisce immobili qualificati a prezzi in linea con il mercato, l’agenzia godrà di una reputazione totalmente diversa dalla prima.

Inutile fare gli avvocati delle cause perse, accettando di tutto. Le voci “prodotto” e “prezzo” sono alla base del marketing; sbagliare su questi due fronti sprecare un annuncio immobiliare.

L’acquisizione intelligente è un’altra prerogativa fondamentale per poter fare del buon marketing. Nessuna campagna di marketing, anche la più sofisticata, potrà mai risolvere due problemi così grandi:

  • prodotto scadente
  • prezzo alto

È preferibile gestire meno immobili ma con un potenziale di vendita superiore. In questo modo si evitano anche tante perdite di tempo su quegli immobili fuori mercato e che non si possono affittare. Questa tecnica porta anche a benefici collaterali, come il dover pagare meno per gli abbonamenti sui portali immobiliari, dovendo promozionare solo un numero ristretto di immobili.

Insomma, meno quantità più qualità.

Spesso, il venditore “esoso” è quello che non solo pretende un prezzo al di fuori di ogni logica di mercato, ma diventa pignolo su mille altri aspetti e insiste con mille telefonate perché non si riesce a piazzare il suo immobile.

Clienti del genere è meglio lasciarli alla concorrenza e contribuirà a procurare un vantaggio competitivo. Lascia che siano i concorrenti a stressarsi con questo genere di venditori: potrai così prenderti cura di quei pochi ma buoni che ti garantiranno, a parità di sforzo, risultati migliori.

Per maggiori informazioni riguardo alle acquisizioni intelligenti in ambito di affitto immobiliare ti invitiamo a contattarci al nostro indirizzo mail, info@affittapresto.it; siamo sempre disponibili per rispondere alle tue richieste e dubbi!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>