Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

È possibile affittare la prima casa?

Affittare la prima casa

Quando si acquista la prima casa non necessariamente l’acquirente ha necessità di abitarci nell’immediato. A volte infatti, non essendoci un bisogno impellente, chi acquista vorrebbe optare per l’affitto, sia come forma di investimento, sia per ottenere una rendita nell’immediato.

La questione è: posso affittare la prima casa senza perdere le agevolazioni? Anche prima dei 5 anni? C’è un modo per investire nella prima casa e iniziare a guadagnare da subito, rientrando dell’investimento, mettendolo in affitto senza dover aspettare? Vediamo assieme in questo articolo quali sono le implicazioni da considerare.

Affittare la prima casa senza perdere le agevolazioni

La legge italiana prevede una serie di agevolazioni per l’acquisto della prima casa, ossia per l’acquisto di un’abitazione da parte di una persona che, prima di allora, non sia proprietario di altri immobili. Tali agevolazioni sono di natura fiscale e riguardano principalmente le imposte da pagare al momento della compravendita.

La normativa riguardante l’agevolazione per acquisto della prima casa è particolarmente articolata. Vanno sicuramente tenuti in considerazioni i testi di legge che la disciplinano, ma fondamentale importanza a tali fini è da attribuirsi anche alle circolari emanate nel corso del tempo dell’agenzia delle entrate.

Partiamo dal concetto di prima casa: essa non è necessariamente l’abitazione utilizzata per dimorarvi, quanto piuttosto il primo immobile ad uso abitativo che viene acquistato da una determinata persona umana.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Telefono
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Gli aspetti più importanti da considerare per affittare la prima casa

Per mantenere i benefici sull’acquisto della prima casa a cui le fa riferimento (sconti sulle imposte da pagare per l’acquisto) è sufficiente spostare o avere già la residenza nel Comune dove si acquista l’immobile. Una volta rispettata questa condizione, si può affittare la prima casa senza per questo perdere i benefici fiscali goduti. La legge infatti specifica che la residenza deve essere portata nel comune e non all’interno dell’immobile acquistato.

Il vincolo dei 5 anni per mantenere le agevolazioni riguarda strettamente la vendita del bene e non il metterla in affitto. Infatti, se l’immobile viene venduto prima dei cinque anni e non viene riacquistata una nuova prima casa entro l’anno, si decade dal beneficio e si devono riversare la minore imposta di registro versata (differenziale dell’8%) a cui aggiungere sanzioni del 30% ed interessi.

Altro discorso per l’agevolazione sugli interessi passivi del mutuo (si possono detrarre il 19% degli interessi passivi ed oneri accessori nella propria dichiarazione dei redditi per un tetto massimo pari a 4000 euro; quindi la detrazione massima ottenibile è pari a 760,00 euro): in questo caso affittare la prima casa comporta la perdita dell’agevolazione.

In questo caso la legge specifica che per poter usufruire dell’agevolazione occorre adibire l’immobile per il quale si è richiesto il mutuo a propria abitazione principale (intendendo per essa la casa in cui il proprietario ed i suoi familiari vi dimorano abitualmente) entro 12 mesi dall’acquisto e per tutto il periodo in cui si vorrà usufruire del beneficio.

Insomma, affittare la prima casa senza perdere tutte le agevolazioni è possibile con i dovuti accorgimenti; alcuni benefici non risentono dell’utilizzo finale della propria abitazione, altri invece potrebbero decadere nel momento in cui si decide per la soluzione dell’affitto.

Per qualsiasi dubbio riguardante l’affitto della propria abitazione vi consigliamo comunque di rivolgervi ad un esperto che possa valutare la vostra situazione ed aiutarvi a decidere l’opzione migliore. A tal proposito, noi di Affitta Presto siamo sempre disponibili ad aiutare gli affittuari: contattaci subito per qualsiasi dubbio o domanda!

Vuoi restare sempre aggiornato sulle novità del mercato della locazione?

Compila il form per essere inserito nella nostra lista broadcast di WhatsApp e ricevere gratuitamente gli aggiornamenti.

 

Nome

E-Mail

Numero di telefono

Città

Sei proprietario di immobili?

Accetto la privacy

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>