Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click ed è Gratis con il nostro E-Book:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Check-list del buon agente immobiliare in 4 punti

check list buon agente immobiliare

Cosa significa essere professionale per un agente immobiliare? Come fare per dare il massimo nel rapporto con il cliente, capirne i bisogni e trovare il modo giusto per soddisfarli? Questo è quello che un buon agente immobiliare dovrebbe sempre chiedersi per dare qualità e arricchire il servizio che offre ai propri clienti.

Un buon agente immobiliare ha il dovere di rispettare le necessità di locatori e locatari, cercando la soluzione migliore per entrambe le parti, tenendo presente che ogni persona è diversa e ha priorità diverse.

Ecco quindi la check-list del buon agente immobiliare.

1. Disponibilità e Trasparenza: i principali requisiti dell’agente immobiliare

Sei un professionista e stai fornendo un servizio per il quale sei pagato. Chi vorrebbe pagare un mediatore che non si fa trovare, risponde alle mail in ritardo? Nessuno. Essere rintracciato nel momento del bisogno è fondamentale per far capire ai tuoi clienti che stai lavorando al massimo per loro.

Oltre ad essere presente e disponibile con il cliente, è responsabilità dell’agente immobiliare fornire informazioni reali riguardo alle caratteristiche degli immobili, ai prezzi e alle eventuali clausole poste dal locatario. Un buon agente sa che ogni cliente è diverso e, di conseguenza, diverse sono richieste e necessità.  

Un errore da non fare assolutamente è quello di tacere particolarità dell’immobile che sai già potrebbero essere un problema per il futuro locatario, facendogli così perdere tempo, e forse anche la pazienza.

Essere onesto quindi nei confronti delle persone che si rivolgono a te per la tua esperienza e professionalità è uno dei requisiti fondamentali per essere un buon agente immobiliare, che trasmetterà loro fiducia nei tuoi confronti, e  alla lunga ripagherà il tuo impegno e la tua passione.

2. Attualità: agente e agenzia immobiliare devono stare al passo coi tempi

Basta con i metodi antiquati. Avere un approccio più moderno verso il mercato e verso il cliente oggi è una necessità. Nel 2017 i metodi per proporsi in maniera più immediata ed incisiva sono molti, basta scegliere il più adatto per te e per la tua agenzia immobiliare.

Il cliente medio, che sia giovane o più maturo, usa internet e probabilmente possiede uno smartphone, o un computer, o un tablet. Oggi il web è alla portata di tutti, e tutti lo utilizzano. Per questo i contatti con le agenzie avvengono attraverso la rete ancor prima che con il telefono. Questo fa pensare, e impone al professionista di correre ai ripari: se non sei sul web, non esisti. Quindi il tuo biglietto da visita è un buon sito internet, e sicuramente qualche contenuto in più, come un blog e la presenza sui social network. Cura la tua comunicazione on-line.

Scarica il nostro E-Book

Vorresti fare carriera nell’immobiliare?
Sei un agente e vuoi diventare un imprenditore di successo?
Sei alla ricerca di maggiori soddisfazioni economiche?
La risposta è a portata di click con il nostro E-Book Gratuito:
“Da Agente Immobiliare a imprenditore di successo: il manuale completo“
Email
Nome
Cognome
Ho letto e accetto l'informativa alla Privacy

Anche per quanto riguarda l’agenzia è bene abbandonare “il vecchio” a favore del nuovo. Annunci ben impaginati e una stampa di qualità arricchiscono le vetrine della tua agenzia immobiliare. Se vuoi osare un pizzico di tecnologia in più puoi usare schermi o supporti digitali che proiettano le foto e le informazioni riguardanti gli immobili in evidenza.

3. Comunicazione: l’agente immobiliare competente sa rapportarsi con i clienti

Il lavoro di agente immobiliare è incentrato sul rapporto con il pubblico. Essere scontroso o supponente, anche con i clienti più esigenti, non è sicuramente il modo giusto. Chiunque chieda il tuo aiuto per affittare casa o cercare un immobile in affitto, merita di essere trattato con rispetto e professionalità.

Sii sempre propositivo e metti passione nel tuo lavoro. Il cliente lo capirà. Percepire tensione, stanchezza o poco entusiasmo lo farà diffidare delle tue capacità, e farà fatica a fidarsi del tuo parere.

Se non sai comunicare con i clienti, una volta conclusa la trattativa, si rivolgeranno sicuramente a qualcun’altro, e non consiglieranno la tua agenzia immobiliare ad un amico o un collega. Bandita l’aggressività e la troppa formalità: creano un distacco fra le parti.

4. Formazione: essere sempre aggiornato sul mercato, differenzia un buon agente immobiliare da uno mediocre

Essere disponibili e comunicare nel modo giusto, presenti su web e social, non basta. Le tue competenze vanno nutrite, è fondamentale quindi fare corsi di formazione costantemente, ed essere sempre aggiornato sul mercato immobiliare, che cambia e si evolve nel tempo.

La staticità è un paletto per la tua mente e la tua attività. Formazione non significa solo dati nozionistici, ma anche elasticità nei confronti del mercato e del cliente. Per questo noi di Affitta Presto teniamo moltissimo a formare i nostri affiliati e dare loro gli strumenti necessari per crescere come professionisti e come imprenditori.

Per concludere

Il lavoro di un agente immobiliare quindi non sta solo nella disponibilità con cui rispondere alle richieste del cliente e la trasparenza nel proporre soluzioni a tali richieste. Anche la capacità di adattarsi all’incalzante mondo del web, e il saper comunicare con il cliente sono imprescindibili.

Ne abbiamo parlato per ultima ma non per questo è meno importante, la conoscenza dell’ambito in cui si opera è la base per offrire un servizio professionale di qualità, condita dalla passione per questa professione che in qualche modo, esaudisce i desideri di molte persone.

E tu? Sei affezionato alla “vecchia scuola” o ti stai già muovendo nella direzione giusta per far crescere la tua agenzia immobiliare?

Facci sapere cosa ne pensi, contattaci o scrivi un commento qui sotto.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>